IndiceFAQCercaRegistratiAccedi
ATTENZIONE! Questo forum è traslocato sul nuovo dominio satiroteca.org!

Condividere | 
 

 Fluttuazioni quantistiche.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
SlyK

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 27

MessaggioTitolo: Fluttuazioni quantistiche.   Ven 16 Lug 2010, 02:27

Questa è una cosuccia che scrissi tempo fa per un blog di miei amici, lasciandola però senza conclusione per mancanza di tempo.

Fluttuazioni quantistiche.

E minchia ce ne frega a noi? Eh, ve lo devo dire: ve ne deve fregare un casino. Se non fosse stato per loro, molto probabilmente voi non sareste esistiti. Già, perché forse è a causa di esse, circa 13,7 miliardi di anni fa, che nasceva il tutto – e con tutto intendo tutto, me, voi, la Terra, l’intero universo, pure le tette della vicina bona che sbirciate dal balcone di casa. Pure le tette. Tette. Quindi siatene riconoscenti.

PUFF! – eccolo qua. Era nato l’universo. Le fluttuazioni quantistiche portarono all'effetto Big Bang, che non è “l’esplosione iniziale”, ma il come l’universo si stia ampliando e raffreddando, quindi meglio accendere i termosifoni. Poi passa poco, circa 10^(-43) secondi, in cui nessuno sa cosa sia accaduto. S’era nascosto bene, ‘sto universo. E dire che era solo un neonato, aveva già carriera da boss mafioso - ma di quelli vecchio stile che latitano, mica se n'era andato in Parlamento. Passano altri pochi miliardesimi di miliardesimi di miliardesimi di ... di miliardesimi di secondi e la Forza di Gravità, snob come al solito (fa cascar le braccia!), si dissocia dalle altre 3 Forze Fondamentali della Fisica, quella Elettromagnetica, la Nucleare Debole e la Nucleare Forte (anche queste, un nome più altisonante non riuscivano a trovarlo, eh?). Fonti non autorizzate dicono che sia andata più o meno così:

Gravità: “Eh, ma non è possibile! Chi è stato di nuovo a spegnere la sigaretta sulla moquette?”
Elettromagnetica: “Mi è caduta...”
Gravità: “Non cercare scuse! La sigaretta cade solo come e quando voglio io! Mi sono stancata, io me ne vado!”
Nucleare Forte: “No, tu rimani!”
Gravità: “No, io me ne vado!”
Nucleare Forte: “No, rimani! Altrimenti ti picchio, appena ho fatto coi pesi!" [Che non avevano peso alcuno, in realtà, nda]
Gravità: “Non oserai toccare una donna! Me ne vado!”
Nucleare Forte: “Rimani!”
Gravità: “Me ne vado!”
Nucleare Forte: “No!”
Gravità: “Sì!”
Nucleare Forte: “NO!”
Gravità: “SÌ!”

E si divise dagli altri tre per sempre, e piano piano se ne andarono tutti per la propria strada, uscendo dalla loro casa comune, e sbattendo pure la porta. Porta che, tra l’altro, devono ancora far rimettere a posto, perché il falegname è uno sfaticato, s’è inventato anche la scusa di dover badare al Figlio di Dio ed alla Vergine sua Madre, per non lavorare...

Sempre per merito di quelle nobilissime fluttuazioni quantistiche, vi fu un eccesso di materia, creata in sovrabbondanza rispetto all’antimateria. E questo, sinceramente, non so se sia un bene, perché io avrei qualche debito, e se fosse esistita l’antimateria avrei coniato gli antieuro, e quindi i miei debiti sarebbero diventati dei crediti. Ma sono discorsi egoistici, soprassediamo.

Qualcuno sbadiglia. Maleducazione a parte, vengo incontro alle capacità intellettive limitate di voi lettori, e faccio un bel salto spazio-temporale (per rimanere in tema), e me ne vado in Africa. Lucy vi dice nulla? È quella poverella a cui rompono sempre le palle perché è andata a dormire troppo presto, circa 3,2 - 3,4 milioni di anni fa. Ritrovato in Etiopia, il suo cadavere è la prova che non riusciamo proprio a star fermi, né a starcene a casa nostra, visto che gli scopritori erano tutto fuorché Etiopi.

L’Africa fu la cosiddetta culla della civiltà. Sebbene qualcuno abbia ipotizzato, sulla base di fossili non del tutto privi di ragionevoli dubbi, che anche la Cina fosse stata una contemporanea culla - i soliti comunisti, che danno ascolto anche a chi non lo merita perché “siamo tutti uguali, gnè gnè gnè”. Dall’Africa, l’umanità si è spostata ovunque (più per spirito ficcanaso, che per altro; ci doveva essere una rivista di gossip dietro al Ministero degli Esteri del tempo), ma noi considereremo solo la civiltà che si è poi spostata verso nord, verso l’Europa, passando prima per il medio oriente, per la Mezza Luna Fertile, che i nostri archeologi hanno scoperto essere un nome romantico per dire “Ogni 28 giorni la donna prova a fregarti. E ci riesce benissimo”.


Ora consigliatemi ed uccidetemi tutto. Non andateci piano: è il mio primo "lavoro" del genere, quindi vi voglio cattivi. Thanks.
Tornare in alto Andare in basso
Wedhrο
Fondatore
avatar

Messaggi : 160
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 18.06.10

MessaggioTitolo: Re: Fluttuazioni quantistiche.   Ven 16 Lug 2010, 17:11

Guarda, per me un lavoro così sarebbe pubblicabile al volo senza bisogno di nessun ritocco, anzi, è il genere di lavori che ti dà +50% di possibilità di ottenere il rango di Autore. Purtroppo per te voglio evitare che Satiroteca diventi un raccoglitore di roba già vista (come una certa wiki che non vi sto a ricordare), il che comporta il divieto di pubblicare materiale già "edito".
Comunque per me se proponi un altro lavoro di questo livello te lo pubblico subito e propongo agli altri di aggiungerti agli autori.
Tornare in alto Andare in basso
SlyK

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Fluttuazioni quantistiche.   Ven 16 Lug 2010, 17:16

Un commento riguardo al "già visto": io pubblicai qui, un blog di ragazzuoli della mia età. Una dozzina di visitatori all'anno al massimo -autori a parte-, quindi decisamente poca visibilità. Sicuro che non si possa fare?
Chiedo non per insistere, ma, essendo il mio primo pseudo-lavoro, ci ero affezionato. ♥ vergogna

Detto questo, mi rimetto al lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Wedhrο
Fondatore
avatar

Messaggi : 160
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 18.06.10

MessaggioTitolo: Re: Fluttuazioni quantistiche.   Ven 16 Lug 2010, 17:23

Io lo farei anche uno strappo, ma ho un timore: che una volta fatto uno strappo alla regola si crei un precedente, con conseguente fiorire di nuove eccezioni. Il problema è che è difficile stabilire una soglia oltre la quale un lavoro già edito è stato visto "troppo", per cui è decisamente più semplice vietarlo del tutto.

Se vuoi (volete) discutere della questione apri un topic apposta, suppongo che meriti una discussione specifica e probabilmente non semplice.
Tornare in alto Andare in basso
SlyK

avatar

Messaggi : 30
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 14.07.10
Età : 27

MessaggioTitolo: Re: Fluttuazioni quantistiche.   Ven 16 Lug 2010, 17:25

Ok, tagliamo la testa al toro e nisba; se ne riparla eventualmente in seguito.
EDIT: per dovere d'onestà, peggioro la mia situazione: l'avevo pubblicata anche su FB. Quindi niente.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Fluttuazioni quantistiche.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Fluttuazioni quantistiche.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Satiroteca :: Tema Libero :: La Discarica-
Andare verso: